29-01-2018 - Hockey Femminile Lorenzoni

Campioni d'Italia Indoor 2017/2018
Campioni d'Italia Prato 2017/2018
H.F. LORENZONI - Anno di fondazione 1967 - Società Medaglia di
Bronzo al merito sportivo 1990 - 16 Scudetti Prato - 18 Scudetti
Indoor - 8 Coppe Italia - 9 Scudetti Ragazze - 4 Scudetti Allieve
Vai ai contenuti

29-01-2018

Archivio 2017-2018 > Indoor

"Articolo Hockey"

ILF: LORENZONI CAMPIONISSIMA D'ITALIA
Finale scudetto.
Minuto 39 e 50 secondi.
Pisa 3, Lorenzoni 2.
Dalla tribuna parte il countdown dei tifosi locali.
Corto per la Lorenzoni, suona la sirena.
Pisa - Ad una settimana dal torneo dell'under 18 la città toscana ospita le finali scudetto dell'indoor league.
Cus Pisa e Lorenzoni sono sulla carta un gradino sopra Cus Padova ed Argentia, ma ogni partita ha la propria storia e non si possono commettere errori.
Le neroturchesi di Lali Rivero esordiscono contro il Cus Padova: doppio vantaggio di Huertas con il Padova che accorcia. Sul 2-1 Sorial para un rigore poi ancora Huertas fa 3 a 1.
Nella ripresa poker della spagnola e reti di Tosco e Berrino. Finisce 6 a 3, primi tre punti in tasca.
Anticipo di finale nella serata di sabato con la difficile sfida contro il Pisa.

La Lorenzoni parte spavalda ed una Tosco in grande spolvero insacca una doppietta. Pisa accorcia su tiro di rigore e si va al riposo sul 2 a 1.
Nella ripresa la Lorenzoni dilaga con la rete di Francesca Fabro ed una perla di Stefy Tosco che vale la tripletta personale ed il 4 a 1 finale.
Domenica mattina si gioca l'ultima partita del girone: contro l'Argentia basterebbe un pareggio per ottenere la finale scudetto ma dopo un primo tempo un po'contratto chiuso con il minimo vantaggio siglato da Huertas ecco che salgono in cattedra Savenko e Tosco. La prima costruisce, la seconda finalizza. Tosco ne segna tre e Oberto chiude i conti per un 5 a 0 che non ammette repliche. Si va in finale a punteggio pieno contro il Pisa.
La tensione si fa sentire, le due squadre sono guardinghe e chiuse.
Savenko, protagonista di uno splendido torneo, sigla il vantaggio.
Il Pisa pareggia ed il primo tempo si chiude sull'1 a 1.
La Lorenzoni torna in vantaggio grazie alla rete di Carletti sugli sviluppi di un corto, ma sempre su corto il Pisa pareggia di nuovo. Altra azione pericolosa del Pisa e rigore per le padrone di casa che vanno in goal.
Minuto 39 e 50 secondi.
Pisa 3, Lorenzoni 2.

Dalla tribuna parte il countdown dei tifosi locali.
Corto per la Lorenzoni, suona la sirena.
Secondi eterni: la pallina parte dal fondo, c'è lo stop, c'è il tiro di Huertas.
C'è il goal! Siamo vivi, si va ai supplementari.
10 minuti in cui il risultato non cambia. Saranno i rigori a decidere.
Huertas, Monteleone e Berrino insaccano, Sorial ci mette due pezze. Vinciamo noi: siamo noi, i campioni dell'Italia siamo noi!
Una vittoria di un gruppo coeso diventato grande grazie alla maestria di Rivero e Guido Berrino che per mesi hanno lavorato sull'amalgama.
Grandissima prestazione di Savenko, sempre protagonista Tosco, capocannoniera insieme a Taglioli (premiata perché più giovane). Straordinaria Sorial fra i pali, Huertas è stato un cecchino. Carletti e Berrino hanno alzato un muro in difesa. Ma protagoniste sono state tutte: Oberto, Bragagnolo, Monteleone, Tampu, Mortarino, Anania, Fabro e Pajtesa.
La ciliegina sulla torta a chiusura del cinquantennale, il primo capitolo del nuovo libro è già stato scritto.
Comunicato Stampa Hf Lorenzoni
(Nelle foto la squadra con la Coppa, le ragazze con il Presidente Giuseppe Calonico)
logoS

Condividi questo articolo:


facebook
Torna ai contenuti