Hockey Femminile Lorenzoni

Campioni d'Italia Indoor 2017/2018
Campioni d'Italia Prato 2017/2018
H.F. LORENZONI - Anno di fondazione 1967 - Società Medaglia di
Bronzo al merito sportivo 1990 - 16 Scudetti Prato - 18 Scudetti
Indoor - 8 Coppe Italia - 9 Scudetti Ragazze - 4 Scudetti Allieve
Vai ai contenuti
Archivio 2016-2017 > Indoor

"Articolo Hockey"

LORENZONI CRB: UNDER 18 IN FINALE, PER LA SENIOR SPAREGGIO

La Lorenzoni CRB torna dal concentramento di Torino con un successo ed una sconfitta che confermano il terzo posto nel girone.
Le neroturchesi potranno giocarsi l'accesso alle finali nazionali il 18 febbraio contro l'Argentia: una partita secca che regalerà l'ultimo posto utile per le final-eight.
Chi invece ha già conquistato un posto in finale è la formazione under 18 guidata da Franco Signorelli che sabato ha battuto il Cus Torino nel match decisivo per la classifica.
Partiamo proprio dal concentramento braidese dell'under 18: la giornata non comincia benissimo, perché nel primo giro di partite il Cus Torino supera il Valchisone mentre le neroturchesi perdono contro la capolista Moncalvese. Nel primo tempo le nostre tengono testa alla formazione astigiana, pareggiando un primo svantaggio con Alessia Anania e portandosi avanti con Francesca Fabro, prima di vedersi raggiungere allo scadere.
Nella ripresa il Moncalvo allunga fino al 5 a 2 finale.
Con una sola partita rimasta da giocare il Torino è avanti di due punti, situazione che obbliga la Lorenzoni a conquistare il bottino pieno nello scontro diretto. Il primo tempo si chiude sul due pari, risultato che premia le nostre avversarie, ma nella ripresa la grinta delle giovani di Signorelli viene fuori e la gara finisce con il successo della Lorenzoni per 4 reti a 2 (doppietta di Camilla Roccia e reti di Alessia Anania e Francesca Fabro): la vittoria vale il biglietto per le finali scudetto.

A Castello d'Agogna, nel prossimo fine settimana, la Lorenzoni se la vedrà con Moncalvese, Cus Pisa e Città del Tricolore: le avversarie sono molto forti ma le nostre ragazze ce la metteranno davvero tutta per portare a casa il tricolore.
E ce l'ha messa tutta anche la prima squadra di Berrino contro la corazzata Cus Torino.
Le neroturchesi hanno approcciato la gara nella maniera giusta, contenendo le offensive delle fuoriclasse in prestito al Cus e provando a perforare la difesa. Stefy Tosco, al rientro, è ancora in cerca della forma migliore. In attacco si distingue Lisa Di Blasi per i suoi guizzi che spesso sorprendono la retroguardia avversaria. Ma è la difesa il vero fiore all'occhiello della partita: Carletti su tutte, ma con lei Vyhanyaylo e Mortarino fra i pali blindano la porta portando le squadre al riposo sullo zero a zero. Nella ripresa la Lorenzoni non sfrutta a dovere i tanti corti conquistati, mentre due giocate individuali delle nostre avversarie consentono al Torino di portarsi sul 2 a 0. Lisa Di Blasi deve abbandonare il campo per una bastonata sul naso mentre il tentativo di rimonta delle braidesi viene vanificato dalla decisione della coppia arbitrale torinese di annullare una regolare marcatura di Francesca Fabro che avrebbe rimesso la squadra in carreggiata, peccato.
A tre settimane dall'importante spareggio contro l'Argentia i segnali sono però molto positivi e c'è fiducia in vista delle finali di Pisa.
Nella seconda partita il mister dà spazio a tutte le giocatrici a disposizione: contro il giovane Valchisone finisce 7 a 1 con le doppiette di Francesca Fabro ed Alessia Bavaro e le singole marcature di Vyhanyaylo, Di Blasi e Rivero.
Settimana prossima, oltre alle finali nazionali under 18, si giocano a Bra gli spareggi dell'under 14: le giovani di Anania e Tosco proveranno a conquistare il pass per la finale di Bra della settimana successiva.


Comunicato Stampa Hf Lorenzoni

Condividi questo articolo:


Torna ai contenuti