Hockey Femminile Lorenzoni

Campioni d'Italia Indoor 2017/2018
Campioni d'Italia Prato 2017/2018
H.F. LORENZONI - Anno di fondazione 1967 - Società Medaglia di
Bronzo al merito sportivo 1990 - 16 Scudetti Prato - 18 Scudetti
Indoor - 8 Coppe Italia - 9 Scudetti Ragazze - 4 Scudetti Allieve
Vai ai contenuti
Archivio 2016-2017

"Articolo Hockey"

PESANTE KO PER LA LORENZONI CRB

UNDER 14 ANCORA POSITIVA, CONQUISTATO L'ACCESSO AGLI SPAREGGI
La Lorenzoni CRB crolla alla prima apparizione casalinga del 2017: il Catania rifila addirittura 8 reti alla compagine neroturchese costretta ancora a navigare nelle zone pericolose della classifica.
Dopo un primo tempo tutto sommato equilibrato le braidesi hanno gettato la spugna ad inizio ripresa portando a casa una sconfitta che lascia il segno.
Ottime notizie arrivano invece dall'under 14: la formazione di Massimo Anania e Stefania Tosco (assente perché impegnata con la prima squadra) ha staccato il biglietto per gli spareggi di area del 30 aprile vincendo piuttosto agevolmente contro Valchisone e Moncalvese.
Bra - Non è facile parlare di una sconfitta così pesante. La Lorenzoni scendeva in campo dopo il ko di Roma nel tentativo di risollevare le sorti di una classifica poco adatta al proprio blasone.
Si sapeva, d'altra parte, che contro il Catania non sarebbe stato facile: le siciliane, oltre ad aver dimostrato durante il girone di andata di essere una formazione coriacea, arrivavano in Piemonte con tanta rabbia in corpo per le decisioni del giudice sportivo. In seguito all'impraticabilità del campo di Valverde il Catania si è visto comminare la sconfitta a tavolino, due punti di penalizzazione ed una multa in denaro. Le giocatrici di Trinidad Canon hanno trasformato la rabbia in motivazione ed hanno surclassato le braidesi.

Si salvano i primi minuti di gioco, durante i quali la Lorenzoni ha giocato in maniera ordinata chiudendo gli spazi e spaventando con un corto deviato la retroguardia catanese. Le avversarie hanno cominciato a premere sull'acceleratore ma nel primo tempo hanno trovato solamente due reti con Mirabella e Alvarez. Ci si aspettava una reazione nella ripresa, ma la squadra da subito ha messo in campo un atteggiamento troppo arrendevole che ha permesso al Catania di affondare. Huertas segnava 4 reti in 9 minuti e Bonifiglio metteva a segno una doppietta. Goal della bandiera quello di Vyhanyaylo su rigore.
Per fortuna della Lorenzoni perdono anche Padova e Ferrini che continuano a chiudere la classifica rispettivamente a 3 e 6 punti.
Fondamentali per la corsa alla salvezza saranno le prossime partite: domenica la Lorenzoni giocheranno in trasferta contro il Cernusco, che precede di soli 3 punti le neroturchesi. La settimana successiva arriverà a Bra il Padova, già citato fanalino di coda della classifica.
Non si potranno commettere errori, per questo sin da domani i tecnici dovranno lavorare sul fisico ma soprattutto sulla testa delle ragazze.

Si può e si deve fare di più.
Giornata positiva per l'under 14 che conquista in anticipo l'accesso agli spareggi di area in cui ci si giocherà il pass per le finali nazionali.
Nella prima partita contro il Valchisone le giovani neroturchesi partono deconcentrate e chiudono il primo tempo in vantaggio per tre a zero grazie alle reti di Holly, Veronika ed Alessia ma con tanta confusione e parecchi errori.
Nell'intervallo Massimo dà la sveglia alle sue ragazze e queste dimostrano di avere recepito il messaggio segnando altre tre reti nei primi 5' della ripresa con doppietta di Alessia ed ancora Veronika.
Ora le piccole braidesi si sono sbloccate e cominciano a macinare un bel gioco che porta ancora in gol Alessia e la giovanissima promessa Maria Lucia che fissa il risultato finale sull'otto a zero.
La seconda partita contro il Moncalvo è quella decisiva per il passaggio del turno e le ragazze entrano subito in campo decise a portare a casa il risultato e con una serie di belle azioni portano in rete Chiara, 2 volte Erica, tre Veronika ed Alessia per il 7:2 finale che per il terzo anno consecutivo le portano agli spareggi che varranno la finale!

Soddisfazione per il tecnico Massimo Anania e per tutto il gruppo che sta dimostrando giorno dopo giorno di avere un grande potenziale. Ora si aspetta il prossimo 23 aprile in cui la Lorenzoni si giocherà il primo posto del girone con le torinesi del Cus, anch'esse vittoriose in entrambe le partite con fiducia nei propri mezzi e la convinzione che si possa fare bene anche in quell'occasione.
HF LORENZONI-HCU CATANIA 1-8 (0-2)
HF LORENZONI CRB: Franco, Di Dio, Berrino, Carletti, Monteleone, Davidenko, Vyhanyaylo, Roccia, Di Blasi, Tosco, Rivero, Mortarino, Raimo, Fabro, Pajtesa, Anania. All: Berrino
HCU CATANIA: Marletta, Corona, Ohazuruike, Bonfiglio, Baldanza, Mirabella, Lazzara, Rojas Alvarez, Novillo, Huertas, Za, Di Mauro, Parisi. All: Canon
ARBITRI: Fazio, Capassi
RETI: pt Mirabella, Alvarez; st 4 Huertas, 2 Bonfiglio, Vyhanyaylo

Comunicato Stampa Hf Lorenzoni
(Nelle foto scattate da Giovanni Chegia alcune fasi dell'incontro della prima squadra)

--
Stefano Villa
+39 348 7437749


Condividi questo articolo:


Torna ai contenuti