Hockey Femminile Lorenzoni

Campioni d'Italia Indoor 2017/2018
Campioni d'Italia Prato 2017/2018
H.F. LORENZONI - Anno di fondazione 1967 - Società Medaglia di
Bronzo al merito sportivo 1990 - 16 Scudetti Prato - 18 Scudetti
Indoor - 8 Coppe Italia - 9 Scudetti Ragazze - 4 Scudetti Allieve
Vai ai contenuti
Archivio 2012/2013

"Articolo Hockey"

LORENZONI C.R. SUPERA  ANCHE IL CATANIA



Partita calda, nonostante la spruzzata di ghiaccio mista a  pioggia che ha accompagnato l’ingresso in campo delle due
formazioni della Lorenzoni e del Cus Catania che si sono affrontate, domenica 28 ottobre a Bra , in avverse condizioni per tutto l’arco dell’incontro.
Stefan Chavdarov schierava sul campo di Madonna Fiori la  formazione più esperta che partiva subito al fulmicotone gelando ancor più  le avversarie con la prima rete di Matilde Canavosio realizzata dopo pochi minuti dal fischio di inizio.
Si ripartiva dal centro e le padrone di casa spingevano ancora in avanti con buon ordine e imbeccavano Zhanna Savenko che, al quinto minuto, raddoppiava il vantaggio.
Le Etnee sembravano frastornate e reagivano con poca lucidità permettendo alle braidesi  di macinare gioco e di  schierare a tratti la” linea verde” di Iza Tampu, della Bragagnolo e di Sabrina Raimo e la Bavaro.
A cinque minuti dalla fine, dopo un paio di occasioni delle attaccanti siciliane neutralizzate dalla Caristo, ancora la Savenko raccoglieva un cross da destra e metteva alle spalle della portiera Marletta.
Sul 3 a 0 si andava al riposo e mai come in quel momento l’obiettivo era di raggiungere un thé caldo. Al rientro si assisteva a tutt’altra gara con le cussine che, spronate dall’allenatrice Trinidad Canon, incominciavano a pressare, a riconquistare palla  e coglievano la prima rete da opera di Dalila Mirabella.
Si accendeva l’incontro e  di nuovo Mirabella, capitalizzava un corto conquistato dalla sua squadra e accorciava le distanze.
Le campionesse d’Italia non ci stavano e Matilde Canavosio, autrice di un’ottima prova in regia, segnava dando al gruppo maggiore tranquillità.
Si era al 32° e dopo un solo minuto la seguiva in marcatura ancora la Savenko e si terminava col risultato di 5 a 2.
La tripletta della Savenko fa sì che il centravanti della Lorenzoni  ipotechi il posto di capocannoniera e meritatamente premi,  con questo bottino personale, un’ottima e generosa prestazione.


Condividi questo articolo:


© Hockey Femminile Lorenzoni - Bra - 2008 - P.IVA: 01774420044
Torna ai contenuti