29-01-2018 - Hockey Femminile Lorenzoni

Campioni d'Italia Indoor 2017/2018
Campioni d'Italia Prato 2017/2018
H.F. LORENZONI - Anno di fondazione 1967 - Società Medaglia di
Bronzo al merito sportivo 1990 - 16 Scudetti Prato - 18 Scudetti
Indoor - 8 Coppe Italia - 9 Scudetti Ragazze - 4 Scudetti Allieve
Vai ai contenuti

29-01-2018

Archivio 2017-2018 > Indoor

"Articolo Hockey"

LA LORENZONI CONQUISTA LO SCUDETTO INDOOR UNDER 14
"Siamo noi! Siamo noi! I campioni dell’Italia siamo noi!".
Arriva il fischio finale ed il campo di gioco si riempie di schegge impazzite, quasi fossero palline di un flipper anni '80.
Finisce la finalissima, la Lorenzoni ha vinto, e tanti tanti tanti tifosi si riversano sul campo ad abbracciare le campionesse.
Mamme, papà, nonne e nonni, tutti a caccia della propria piccola grande trionfatrice.
Tante schegge impazzite, tante palline di un flipper anni '80.
Bra - La Lorenzoni è campione d'Italia under 14.
Un successo giunto al termine di una finale casalinga dominata dall'inizio alla fine.
L'altissimo livello tecnico tattico di tutte le avversarie rende il titolo ancora più affascinante.
Si comincia sabato contro il Savona che qualche settimana fa aveva sconfitto le nostre ragazze.
Massimo Anania e Stefy Tosco piazzano Alessia Brunetti in marcatura sulla stellina savonese Maria Bruzzone mentre Veronika Bassi e Rebecca Piccolo si scatenano là davanti. Soprattutto Rebecca è insaziabile e lo sarà per tutto il torneo, tanto da portarsi a casa il titolo di bomber del torneo. Dietro capitan Chiara Busso, Martina Brunetti con Giada Mileto in porta alzano un muro difensivo difficile aggirare.

Al bisogno le giovanissime messe in campo dai coach si dimostrano all'altezza della situazione.
Il risultato è un nettissimo 5 a 1 per la Lorenzoni con tre reti di Piccolo e le singole marcature di Bassi e Brunetti Alessia.
Lunga pausa prima della seconda partita: il Riva sconfigge non senza fatica il Città del Tricolore per 4-1, dopodiché Savona e Tricolore impattano sul 3 a 3.
Per il match della sera il palazzetto si riempie: tantissimi ragazzi dell'Hc Bra sono accorsi a tifare la Lorenzoni improvvisando sugli spalti uno spettacolo fatto di cori e incitamenti.
Dopo la prima frazione di gioco le giovani neroturchesi conducono per 1 a 0 grazie alla rete di Ale Brunetti.
Nella ripresa la Lorenzoni si scatena: Brunetti va a segno altre due volte e Piccolo firma la seconda tripletta personale. Termina 6 a 2, risultato che porta la Lorenzoni in finale con una gara di anticipo.
La domenica si apre con il successo di misura del Savona sul Riva: la vittoria per 3 a 2 decreta l'uscita di scena delle gardesane mentre il Savona deve attendere il risultato di Lorenzoni-Tricolore per conoscere il proprio destino.
Anania e Tosco partono con la formazione titolare ma concedono minuti a chi ha trovato meno spazio. La musica non cambia: sullo zero a zero Mileto para un rigore, la giovanissima Sabina Chiesa apre le marcature e dopo il momentaneo pareggio è sempre Rebecca Piccolo a marcare tre goal. Positive le prestazioni di Sara Di Bella, Jot, Rebecca Costamagna e Giulia Simondi che non hanno fatto sentire la mancanza delle compagne più esperte.
Il successo della Lorenzoni promuove il Savona alla finalissima e consegna a Reggio la finale per il terzo posto.
Il bronzo va al Riva che supera il Città del Tricolore per 4 a 1.
Si arriva alla finalissima.

Dario Racca in veste di speaker chiama le atlete una ad una.
Poi parte un emozionante inno di Mameli.
Poi via, comincia il match.
Il Savona ha un lampo iniziale contenuto dalle nostre ragazze poi le neroturchesi guadagnano metri, passando meritatamente in vantaggio con Alessia Brunetti.
La partita è nelle nostre mani. Le ragazze pressano, il pubblico le spinge, è una bolgia.
Rebecca Piccolo completa il suo weekend perfetto, altri due goal, in mezzo ai quali arriva una rete del Savona su rigore.
Ma è fatta, "Siamo noi! Siamo noi! I campioni dell’Italia siamo noi!".
Arriva il fischio finale ed il campo di gioco si riempie di schegge impazzite, quasi fossero palline di un flipper anni '80.
Solo che questo non è il passato, questo è il futuro! E il futuro parla neroturchese.
Le premiazioni sono una festa: oltre alle medaglie per il titolo italiano la Lorenzoni torna a casa con la coppa di capocannoniere assegnata a Rebecca Piccolo.
il Presidente Giuseppe Calonico, Bruno Sanna, Giuseppe Rosciano, Pino Palmieri, Gina Spitaleri premiano squadre e giocatrici.
E poi tutti alla Club House a celebrare le campionesse.
Comunicato Stampa Hf Lorenzoni
(Nelle foto la squadra,  gli allenatori)

--
Stefano Villa
+39 348 7437749
logoS

Condividi questo articolo:


facebook
Torna ai contenuti