Hockey Femminile Lorenzoni

Campioni d'Italia Indoor 2017/2018
Campioni d'Italia Prato 2017/2018
H.F. LORENZONI - Anno di fondazione 1967 - Società Medaglia di
Bronzo al merito sportivo 1990 - 16 Scudetti Prato - 18 Scudetti
Indoor - 8 Coppe Italia - 9 Scudetti Ragazze - 4 Scudetti Allieve
Vai ai contenuti
Archivio 2017-2018

"Articolo Hockey"

UNDER 21: LORENZONI SFIORA L'IMPRESA CONTRO IL CUS PADOVA

Ottimo esordio per la Lorenzoni U21 che sotto la rinnovata guida di Signorelli affiancato da Anania, riesce a strappare un punto al forte Cus Padova, arrivato a Bra con giuste ambizioni di vittoria, essendo una delle favorite per la vittoria finale.
Le braidesi, pur in formazione largamente rimaneggiata per le assenze di Franco Ilaria, Hajar, Ilaria Mileto e Camilla Roccia, assenze che le costringono a schierare solo 9 giocatrici, tirano fuori dal cilindro una prova maiuscola dal punto di vista dell'impegno e del sacrificio, che uniti ad una ottima disposizione tattica, fanno si che le patavine, pur avendo tenendo per lunghi tratti in mano l'incontro, solo in rare occasioni siano riuscite a tirare verso la porta avversaria e in quelle rare occasioni Michelle Cosenza, all'esordio in questa categoria a causa dell'assenza di Ilaria Franco già citata, si è sempre fatta trovare pronta.
La Lorenzoni ha attuato una tattica di difesa ben orchestrata da Alessia Di Dio attuando veloci contropiedi con Marta, Alessia Anania, Holly ed Erica (clamorosa l'occasione fallita proprio da Alessia che dopo aver lasciato sul posto la propria avversaria in velocità, si è trovata a tu per tu con il portiere avversario che è riuscito a neutralizzare i due tentativi di tiro della giovane attaccante braidese).

I veloci cambiamenti di fronte hanno anche fruttato diversi corti alle nostre (alla fine saranno pari a quelli tirati dal Padova) e proprio sul primo di questi, ancora Alessia Anania è andata vicina alla marcatura con un gran tiro respinto un po’ fortunosamente dalla brava portiera avversaria.
Francesca Fabro a fare muro davanti alla difesa e sempre pronta a far ripartire la squadra, le buone prove in difesa di Mina e Sara, sempre pronte in fase di contrasto che a imbastire veloci contropiedi, hanno fatto il resto.

Risultato quindi sostanzialmente giusto, anche se alla fine dell'incontro gli stati d'animo erano opposti: gioia per le nostre, consapevoli di aver disputato una grande gara, delusione per il Cus che come detto, puntava al bottino pieno, soprattutto dopo aver visto la doppia superiorità numerica.
Da segnalare che delle 9 braidesi scese in campo, ben cinque (Erica, Michelle, Sara, Marta e Holly) erano all'esordio assoluto in questa categoria, e questo non può che fare ben sperare nel proseguo del campionato
Prossimo impegno a Reggio Emilia per l'under 18 di Massimo Anania, nel frattempo, dal 21 al 24 settembre, le under 14 saranno impegnate a Senigallia (in una rappresentativa mista formata anche dai ragazzi dell'Hc Bra) per la fase finale del Trofeo Coni 2017, altro impegno di prestigio per le giovani braidesi.

Comunicato Stampa Hf Lorenzoni
(Nelle foto: Franco Signorelli e Massimo Anania)

Condividi questo articolo:


Torna ai contenuti