Hockey Femminile Lorenzoni

Campioni d'Italia Indoor 2017/2018
Campioni d'Italia Prato 2017/2018
H.F. LORENZONI - Anno di fondazione 1967 - Società Medaglia di
Bronzo al merito sportivo 1990 - 16 Scudetti Prato - 18 Scudetti
Indoor - 8 Coppe Italia - 9 Scudetti Ragazze - 4 Scudetti Allieve
Vai ai contenuti
Archivio 2017-2018

"Articolo Hockey"

U16: FINALE SFORTUNATA, LA LORENZONI CHIUDE AL TERZO POSTO
Maledetta sfortuna!
L'under 16 di Massimo Anania e Stefania Tosco torna da Potenza Picena con una bella medaglia di bronzo, ma di certo la sorte ci ha giocato proprio un brutto scherzo.
Chiuso il girone di qualificazione al primo posto insieme al Butterfly è stata la monetina a scegliere la finalista: purtroppo è caduta dalla parte sbagliata.
Potenza Picena - La Lorenzoni si presenta nelle Marche come una delle favorite per il titolo. La prima partita del sabato è sulla carta quella decisiva per la qualificazione. Di fronte le romane del Butterfly, fino a quel momento sempre battute quando incontrate nelle varie categorie. Le nostre non giocano l'hockey fluido e letale a cui ci hanno abituati anzi subiscono l'iniziativa delle avversarie ben disposte in campo. Solo gli interventi decisivi di Cosenza e l'ordine della difesa evitano di subire goal. Davanti gli allenatori cambiano di continuo ma è la sola Bassi a creare scompiglio nella retroguardia rossonera mentre Brunetti, Piccolo e Nikodimovich non pungono come sanno.
La ripresa vede una piccola crescita delle nostre ma non arriva il goal e la gara termina a reti inviolate.

Il Butterfly batte il Torre Santa Susanna 9 a 0, da regolamento al Lorenzoni deve segnare un goal in più per andare in finale.
Si gioca domenica mattina, i presupposti per far bene ci sono tutti.
Piccolo comincia subito con una doppietta, Bassi allunga poi sono ancora Piccolo, Busso e Nikodimovich a portare la Lorenzoni a chiudere il primo tempo sul 6 a 0.
Il Torre SS gioca, non ci concede un centimetro e dobbiamo sudare per arrivare al tiro. I corti non funzionano, si cercano azioni in velocità. Una ragazza del Torre è costretta a da abbandonare il campo per un colpo fortuito alla fronte: le nostre si raffreddano un po'troppo. Piccolo segna ancora poi sono Alessia Brunetti e Chiara Busso ad andare in goal. Manca un goal, un solo goal per passare. Arrivano tre pali, maledette sfortuna!
Il regolamento parla chiaro: si lancerà una monetina. E la monetina cade dall'altra parte.
Peccato, sicuramente il regolamento va rivisto in questo senso.

Giochiamo la finale per il terzo posto contro il Riva, e giochiamo bene finalmente.
Piccolo e Nikodimovich pungono subito, dopo la rete del Riva Alessia Brunetti allunga di nuovo. Dietro le nostre sono meravigliose: Mileto, Clarelli, Busso, Simondi e Martina Brunetti alzano un muro contro le storiche avversarie. Nella ripresa la Lorenzoni trova ancora due reti con Brunetti e Piccolo. In porta Giada Mileto subentra a Cosenza e mette subito in mostra le proprie qualità. Bene anche Costamagna, Castellengo e Rosso, alla prima esperienza in una finale giocata con la sicurezza delle compagne più esperte.
Festeggiamo il terzo posto, festeggiamo Michelle Cosenza e Martina Brunette, elette rispettivamente miglior portiere e miglior giocatrice del torneo.
Ci rifaremo l'anno prossimo, anche contro la maledetta sfortuna.
Bel fine settimana anche per le piccolissime di Jessica e Valeria: per loro tante parttie e tanto divertimento a Moncalvo nel trofeo Micco.
Comunicato Stampa HF Lorenzoni
(Nelle foto la squadra dell'under 16 e le piccole del trofeo Micco)
--
Stefano Villa
+39 348 7437749

Condividi questo articolo:


Torna ai contenuti