Hockey Femminile Lorenzoni

Campioni d'Italia Indoor 2017/2018
Campioni d'Italia Prato 2017/2018
H.F. LORENZONI - Anno di fondazione 1967 - Società Medaglia di
Bronzo al merito sportivo 1990 - 16 Scudetti Prato - 18 Scudetti
Indoor - 8 Coppe Italia - 9 Scudetti Ragazze - 4 Scudetti Allieve
Vai ai contenuti
Archivio 2015-2016

"Articolo Hockey"

CINQUINA LORENZONI, NEROTURCHESI SECONDE

La Lorenzoni CRB chiude con una bella vittoria il girone di andata: grazie ai tre punti conquistati ieri contro la Ferrini le neroturchesi di Berrino e Signorelli agguantano il Pisa al secondo posto in classifica, in attesa dei recuperi dell'Amsicora.
Il successo prolunga la serie di risultati utili consecutivi delle ragazze capitanate da Zhanna Savenko: dopo le due sconfitte all'esordio la Lorenzoni ha vinto 4 delle 5 partite disputate, pareggiando soltanto con le campionesse d'Italia in carica dell'Amsicora (con la rete avversaria giunta proprio allo scadere).
Il campionato prato va ora a riposo: è tempo di indoor dove la Lorenzoni è chiamata a difendere il titolo italiano conquistato lo scorso febbraio.
Bra - Giornata autunnale al Madonna dei Fiori. La Lorenzoni recupera Davidenko ma perde Obrist per infortunio.
L'inizio della gara vede le braidesi da subito arrembanti e brave a creare apprensione alla retroguardia cagliaritana grazie alle frequenti sortite offensive del tridente d'attacco formato da Tosco, Savenko e la giovanissima Francesca Fabro. Al 15' una bella combinazione fra le tre punte procura un sacrosanto rigore che Davidenko trasforma con freddezza. Pochi minuti dopo occasionissima per il raddoppio ma la pallina indirizzata in porta da Fabro esce di un niente. La Ferrini trova al 21' la rocambolesca rete del pareggio: un tiro di Sambenedetto viene deviato involontariamente da Davidenko alle spalle dell'incolpevole Mortarino.
H.F. Lorenzoni C.R.B.

Passano meno di 60 secondi e la Lorenzoni va di nuovo in vantaggio grazie al solito corto di Stefania Tosco. Sempre su azione di corner corto la Lorenzoni trova il terzo goal grazie ad una variante che permette a Savenko di beffare Aramu. Prima della fine del tempo altra occasionissima per le braidesi ma per un niente Orrù manca la deviazione vincente. Si va al riposo con la Lorenzoni avanti 3 a 1.
Ad inizio ripresa la Ferrini trova la rete che riapre il match: gli arbitri decretano un rigore che Alacid non sbaglia. Sul 3 a 2 la Lorenzoni commette l'errore di contrarsi e non trovare l'allungo decisivo con tre corti che non vengono sfruttati a dovere ed un paio di reti mancate da Tosco sotto porta. Al 16' brivido per un corner corto conquistato dalla Ferrini ma Mortarino è bravissima ad opporsi. Al 22' finalmente la Lorenzoni chiude il match grazie ad una variante su corto insaccata da Carletti, 3 minuti dopo ancora Davidenko, ancora su corto, fissa il risultato sul 5 a 2. C'è tempo ancora per un bel rovescio di Tosco che esalta l'agilità di Aramu.
Si chiude dunque sul 5 a 2 l'ultima gara del girone di andata: la Lorenzoni c'è, la crescita delle braidesi è stata costante ed ha portato le ragazze di Berrino e Signorelli a conquistare 4 punti contro le protagoniste della finale scudetto dello scorso anno. I giovani talenti, sapientemente inseriti dai tecnici, stanno rispondendo benissimo. Accanto a loro un gruppo solido che tanto ha vinto in passato e che sta mettendo in campo la propria esperienza per aiutare le campionesse del futuro a crescere bene. Allo stesso tempo le "veterane" neroturchesi stanno permettendo alla Lorenzoni di conquistare punti preziosissimi per la classifica.
Le giovani Camilla Roccia e Francesca Fabro

HF LORENZONI CRB-POL. FERRINI 5-2 (3-1)
HF LORENZONI: Mortarino, Franco, Miele, Di Dio, De Prosperis, Carletti, Bavaro, Bragagnolo, Vyhanyaylo, Davidenko, Mazza, Fabro, Tosco, Savenko, Orrù, Roccia. All: Berrino/Signorelli
POL. FERRINI: Aramu, Sanna, Carboni, Sambenedetto, Ivakhnrnko, Massessi, Alacid, Juarez, Tamburini, Piras, Amorosini, Mucelli, Arru. All: Figus
ARBITRI: Vulturescu, Zero
RETI: 15pt Davidenko (R), 21pt Sambenedetto (A), 22pt tosco (C), 32pt Savenko (C), 06st Alacid (R), 22st Carletti (C), 25st Davidenko (C).
NOTE: cartellino verde a Davidenko, Sambenedetto, Alacid. Cartellino giallo a Alacid.
Buona prestazione anche per l’under 21 di Franco Signorelli che a Cernusco sconfigge l’Argentia per 5 reti a 2 e si porta saldamente al secondo posto in classifica.
Comunicato Stampa Hf Lorenzoni

Condividi questo articolo:


Torna ai contenuti