Hockey Femminile Lorenzoni

Campioni d'Italia Indoor 2017/2018
Campioni d'Italia Prato 2017/2018
H.F. LORENZONI - Anno di fondazione 1967 - Società Medaglia di
Bronzo al merito sportivo 1990 - 16 Scudetti Prato - 18 Scudetti
Indoor - 8 Coppe Italia - 9 Scudetti Ragazze - 4 Scudetti Allieve
Vai ai contenuti
Archivio 2015-2016

"Articolo Hockey"

LORENZONI POCO FORTUNATA, IL CATANIA PASSA A BRA

Esordio di campionato sfortunato per la Lorenzoni di Berrino e Signorelli.
Una sconfitta di misura, non meritata, contro un Catania che ha potuto contare sull'importante innesto della fuoricalsse spagnola Huertas, autrice delle 4 reti catanesi.
Le braidesi hanno giocato una buona partita, con un ingresso positivo delle giovani ed il solito asse delle veterane fra cui Carletti, Savenko e Tosco, autrice di due goal.

Nel primo tempo le due formazioni si studiano e solo nel finale Huertas trova il vantaggio su corto.
Nella ripresa Tosco ribalta temporaneamente la situazione con una doppietta, Huertas effettua il controsorpasso con altri due goal, Davidenko pareggia e la spagnola segna il definitivo 4 a 3 per la squadra siciliana.
Stefania Tosco

Bra - Indisponibili Berrino, Canavosio, Di Blasi, Oberto e Signorelli i tecnici possono contare sugli esordi di Di Dio, Roccia, De Prosperis e Mazza e sul rientro di Davidenko.
Il Catania risponde con la formazione dello scorso anno impreziosita dall'innesto di Soler Raquel Huertas già protagonista nel nostro campionato con l'Hockey Villafranca.
Proprio la spagnola comincia forte preoccupando la difesa braidese e conquistando un corto dopo appena due minuti. Obrist è velocissima in uscita e vanifica il tentativo delle rosa-blu.
La partita prosegue con una lunga fase di studio: il Catania prova sempre il passaggio verso Huertas mentre la Lorenzoni latita in avanti.
La difesa braidese è molto giovane: Miele, Bavaro e l'esordiente Di Dio (ottima la sua prestazione) giocano con ordine sapientemente guidate dall'esperta Elena Carletti.
Al 17', alla prima vera azione offensiva, la Lorenzoni conquista un corto: il push di Vyhanyaylo è preda di Marletta.
Il finale di tempo è un monologo delle nostre avversarie con quattro corti conquistati: Morarino è attenta ma non può nulla sula perfetta esecuzione di Huertas al 30'.

Si va al riposo con il Catania avanti di un goal, ma nella ripresa è tutta un'altra Lorenzoni.
In 5 minuti Stefy Tosco ribalta il risultato.
Al 1' minuto la bomber braidese raccoglie una pallina sulle 22 e si beve tre difensori del Catania: entrata in area lascia partire un rovescio dei suoi che non lascia scampo al portiere catanese.
Al 6' Tosco porta avanti la Lorenzoni grazie ad un'altra delle sue specialità: su corto la numero 13 braidese libera un drive che si insacca alle spalle di Marletta.
Ancora Tosco si invola in fascia destra e vede Savenko in area che non trova la rete per pochi centimetri.
Il vantaggio braidese dura appena 5 minuti. Huertas conquista un altro corto e pareggia i conti all'11'.
All'18' bella azione braidese con Vyhanyaylo che entra in area e viene stesa da due difensori: sembrerebbe rigore ma gli arbitri optano per un corto: si incarica del tiro Davidenko e il portiere catanese le nega il goal.
Il goal arriva, ma purtroppo è ancora Huertas a battere Mortarino su corto (22').
Al 24' Davidenko riceve in area e festeggia il proprio rientro con il goal del 3 a 3.
Al 30' la Lorenzoni potrebbe passare: Savenko serve Tosco che serve un assist al bacio per Bragagnolo: la giovane attaccante della Lorenzoni manca per un soffio il goal del vantaggio.
E la legge dello sport, purtroppo, vale anche nell'hockey: goal sbagliato, goal subito.
Il Catania spinge e serve Huertas che penetra bene in area e di rovescio batte Mortarino.
Non c'è più tempo: vince il Catania, ma la giovane Lorenzoni c'è.
Prossimo appuntamento domenica prossima a Pisa contro il Cus: un avversario ostico, una partita stimolante che le neroturchesi devono vincere.

HF LORENZONI-HCU CATANIA 3-4 (0-1)

HF LORENZONI: Mortarino, Miele, Carletti, Di Dio, Bavaro, Obrist, Davidenko, Bragagnolo, Vyhanyaylo, Savenko, Tosco. Entrate: Orrù, Roccia, Mazza, De Prosperis. A disposizione: Franco. Allenatori: Berrino, Signorelli.
HCU CATANIA: Marletta, Nicolosi, Lo Bello, Corona, Lazzara, Baldanza, Mirabella D., Di Mauro, Di Martino, Bonfiglio, Za, Parisi, Mirabella R., Huertas: Allenatrice: Canon
ARBITRI: Capassi, Nabarro.
MARCATORI: 30pt Huertas (C), 01st Tosco (A), 06st Tosco (C), 11st Huertas (C), 22st Huertas (C), 24st Davidenko (A), 31st Huertas (A)
NOTE: Cartellini verdi a Carletti e Mirabella D.

SERIE A1 F: RISULTATI
Hf Lorenzoni-Hcu Catania 3-4
Hf San Saba-Cus Pisa 0-0

CLASSIFICA: Hcu Catania 3; Cus Pisa, Hf San Saba 1; Sg Amsicora*, Pol. Ferrini*, Hockey Cernusco*, Argentia Hc*, Hf Lorenzoni 0.
*= una parìtita in meno

PROSSIMO TURNO
Cus Pisa-Hf Lorenzoni

Comunicato Stampa Hf Lorenzoni

Condividi questo articolo:


Torna ai contenuti