Hockey Femminile Lorenzoni

Campioni d'Italia Indoor 2017/2018
Campioni d'Italia Prato 2017/2018
H.F. LORENZONI - Anno di fondazione 1967 - Società Medaglia di
Bronzo al merito sportivo 1990 - 16 Scudetti Prato - 18 Scudetti
Indoor - 8 Coppe Italia - 9 Scudetti Ragazze - 4 Scudetti Allieve
Vai ai contenuti
Archivio 2016-2017 > Indoor

"Articolo Hockey"

INDOOR LEAGUE: LORENZONI CRB DI BRONZO, BILANCIO PIU' CHE POSITIVO

La Lorenzoni CRB chiude al terzo posto il campionato nazionale indoor.
Nelle finali di Pisa le neroturchesi guidate da Berrino hanno chiuso il girone di qualificazione al secondo posto dietro alle campionesse italiane del Cus Pisa, si sono dovute arrendere alla corazzata Cus Torino in semifinale ed hanno sconfitto la Moncalvese nella "finalina" portando a casa una meritatissima medaglia di bronzo.
Pisa - La Lorenzoni arriva alle finali di Pisa come outsider. Dopo un complicato inverno in cui la formazione braidese ha dovuto rinunciare, fra le altre, a Savenko, Davidenko, Berrino ed in parte a Tosco già la qualificazione alle finali è stata più difficile del previsto. Merito anche delle giovani atlete neroturchesi che hanno sopperito al meglio alla mancanza delle compagne più esperte.
L'esordio in Toscana vedeva la Lorenzoni opposta al Butterfly. La partita è stata complicata, come sempre accade nei match di apertura. Le neroturchesi passano positivamente la prova grazie alle marcature di Raimo, Tosco e Di Blasi che marcano il 3 a 1 finale.
La seconda partita contro il Cernusco di Possali è già decisiva per l'accesso alle finali.
Come è accaduto negli ultimi anni le due formazioni hanno dato vita ad una sfida divertente ed emozionante.
La Lorenzoni ha fatto gioco ma il Cernusco è passato in vantaggio per primo. Nei minuti finali del primo tempo Rivero ha pareggiato i conti.

Mortarino sale in cattedra allo scadere quando con almeno tre interventi miracolosi ha impedito alla formazione biancorossa di tornare in vantaggio.
La partita è proseguita a ritmi sostenuti anche nella ripresa: tanti, troppi corti sprecati dalle nostre e risultato in bilico fino allo scadere.
Quando infatti mancavano 40 secondi al triplice fischio una bella discesa di Vyhanyaylo si è chiusa con un assist al bacio per Di Blasi che ha trafitto l'estremo difensore lombardo decretando il successo della Lorenzoni.
Dopo due partite la Lorenzoni ha già la matematica certezza di accedere alle semifinali.
Il sabato si comincia con la sfida contro il Cus Pisa.
L'inizio della gara è stato equilibrato ma pian piano la formazione toscana ha guadagnato metri chiudendo il primo tempo in vantaggio per 3 a 0.
La Lorenzoni non ha mai mollato trovando due marcature con Monteleone e Fabro ma l'ha spuntata la formazione di casa costringendo le braidesi alla semifinale contro il Cus Torino.

La Lorenzoni si è arresa contro lo squadrone imbastito ad hoc per provare a vincere il titolo, ma solo sul piano del risultato.
La partita ha visto infatti il Torino cercare subito la fuga sul 3 a 0, Bragagnolo di rapina ha aperto le marcature per le neroturchesi che poi hanno ulteriormente accorciato grazie ad un gran bel goal di Tosco. La rediviva bomber ha anche costretto la difesa torinese ad un fallo da rigore: per un soffio Carletti ha mancato il possibile 3 a 3. Vyhnoradova, forte giocatrice del Torino, ha chiuso sul 4 a 2 segnando una bellissima rete.
Si arriva così alla finale di domenica contro la Moncalvese che nelle sfide di qualificazione aveva messo in difficoltà la Lorenzoni.
Ma le braidesi vogliono il terzo posto: sanno di poterlo acciuffare, sanno di meritarlo.
Ed è così che giocano una partita di particolare attenzione tattica lasciando pochissimi spazi alle avversarie.
Una doppietta di Vyhanyaylo su due rigori sacrosanti ed un goal di Monteleone hanno permesso alle neroturchesi di chiudere in vantaggio il primo tempo.
Nella ripresa la Moncalvese ha provato ad alzare i ritmi ma ha trovato una retroguardia accorta. E' arrivata la rete dell'1 a 3 ma immediatamente Di Blasi ha ristabilito la distanza di tre reti. Il quattro a uno finale rispecchia l'andamento di un match che non ha mai visto la Lorenzoni correre concreti pericoli.
Resta, forse, il rimpianto di non aver potuto contare sulla rosa completa, ma resta soprattutto la gioia per un grande risultato conquistato e per la crescita continua del nostro settore giovanile, con sempre più atlete del vivaio che si stanno integrando con le compagne più grandi per creare un inseparabile gruppo.
Ecco le atlete protagoniste a Pisa: Chiara Mortarino, Ilaria Franco, Irina Vyhanyaylo, Elena Carletti, Silvia Bragagnolo, Laura Monteleone, Lisa Di Blasi, Laura Rivero, Stefania Tosco, Francesca Fabro, Camilla Roccia, Sabrina Raimo
Allenatore: Gualtiero Berrino
Accompagnatori: Silvia Brizio, Lino Canavero

Comunicato Stampa Hf Lorenzoni

Condividi questo articolo:


Torna ai contenuti